Dom Perignon Vintage 2004 Visualizza ingrandito

Dom Perignon Vintage 2004

DOMPERVIN2004

Nuovo prodotto

Certamente diversa dalla 2003, molto problematica, ma anche meno luminosa rispetto all’annata 2002. L’annata 2004, è il risultato di un grande millesimo dovuto alla qualità delle uve ma soprattutto alle doti dello straordinario responsabile della cantina, lo chef de cave, Richard Geoffry, il guru di Dom Pérignon. 

Maggiori dettagli

Dettagli

Dom Pérignon Vintage 2004, almeno 72 mesi sui lieviti. La veste è giallo paglierino, perlage, vivacità di colore e brillantezza fuori dal comune. Il naso è un centrifugato di mineralità e tocchi fumé di indiscussa complessità a cui si aggiungono note di mandorla, pepe bianco e polvere di cacao, frutti bianchi, una nota freschissima di buccia di limone e fiori bianchi secchi, il finale ricorda lievissime note di torrefazione e freschezze balsamiche. Il palato, nonostante il vino sia ancora giovane, è cremosità allo stato puro, un andirivieni di intensità di materia e leggerezza che spiazzano completamente. La grande freschezza che ricorda l’agrume e le note balsamiche, unite alla sapidità che richiama le spezie, ne fanno un vino dal palato pieno lungo e davvero persistente. Insomma, l’annata rispecchia a pieno i caratteri distintivi del Dom Perignon classico se così si può definire, penso di aver fatto un ottimo investimento. - See more at: http://frescoesapido.altervista.org/dom-perignon-vintage-2004/#sthash.nYJDYdMV.dpuf

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Dom Perignon Vintage 2004

Dom Perignon Vintage 2004

Certamente diversa dalla 2003, molto problematica, ma anche meno luminosa rispetto all’annata 2002. L’annata 2004, è il risultato di un grande millesimo dovuto alla qualità delle uve ma soprattutto alle doti dello straordinario responsabile della cantina, lo chef de cave, Richard Geoffry, il guru di Dom Pérignon.